BONIFICA AMIANTO

Ricicla, in collaborazione con Aziende Partner, gestisce il servizio di bonifica di amianto presente su edifici civili, industriali e commerciali di privati o ad enti pubblici.
Ad oggi, numerosi fabbricati sia civili che industriali edificati prima del 1992, presentano coperture in fibrocemento contenente amianto: l'Eternit.
Quest'ultimo, sottoposto all’azione degli agenti atmosferici, subisce un processo di deterioramento che risulta pericoloso per la salute dell'uomo.
Il DLgs 257 del 27/03/1992 e, il successivo D.M. del 06/09/94, hanno stabilito la cessazione dell’impiego di amianto. I proprietari di manufatti contenenti amianto sono obbligati alla messa in sicurezza o alla bonifica, che deve essere effettuata da aziende specializzate nel settore.
La bonifica di manufatti in cemento-amianto avviene in tre tipologie di interventi: rimozione, confinamento e incapsulamento.

RIMOZIONE

E’ un intervento radicale e definitivo.

Consiste nella rimozione della struttura in cemento-amianto già esistente e, se richiesto, nel ripristino con nuovo materiale. Con questo tipo di intervento viene eliminato qualsiasi rischio di contaminazione Con l'iimpiego di resine sintetiche, spruzzate sul materiale in cemento-amianto si impedisce la dispersione di fibre di amianto durante l’esecuzione dei lavori. Il processo di rimozione e di smaltimento dei rifiuti contenenti amianto seguono un preciso iter burocratico come previsto per legge.

 CONFINAMENTO

Questo tipo di intervento viene effettuato con l'installazione di una nuova copertura al di sopra di quella pre-esistente. In questo modo viene bloccato il processo di degrado e di deterioramento del manufatto, impedendo la dispersione di fibre di amianto nell’atmosfera. Con il confinamento non ci sono costi di smaltimento di rifiuti; di contro l’amianto resta in sede.

INCAPSULAMENTO

Questo processo si basa nel trattare il cemento-amianto con prodotti che incapsulano le fibre di amianto e le inglobano alla matrice cementizia. Viene, così, impedito o ridotto il rilascio delle fibre di amianto nell’ambiente. L'intervento richiede un monitoraggio periodico della struttura che, esposta agli agenti atmosferici, subisce un processo di degrado.

Le attività consistono:

  • Sopralluogo e presa visione dell’esistente per pianificare l’intervento più idoneo
  • Disbrigo delle pratiche burocratiche presso gli Enti competenti.
  • Analisi chimico-fisiche dei manufatti contenenti amianto
  • Bonifica dei manufatti contenenti amianto
  • Monitoraggio per valutare la dispersione delle fibre di amianto durante l'esecuzione dei lavori
  • Trasporto e conferimento in impianto autorizzato
  • Posa in opera di nuove coperture

RICICLA s.r.l.

Via Thaon De Revel, 28
70020 - Cassano delle Murge (BA)
P.IVA: 06871150725
Cap. Sociale: € 100.000,00 (i.v.)
Num. REA: BA-515547

INFO & CONTATTI

080 776 478
080 765.576 (Fax)
info@ecoricicla.it
ricicla@initpec.it (PEC)